Audion Adserver debutta in Italia con Open Radio

4 Gen 2021 | Ecosistema

Fondata nel 2018, Audion è una società adtech con sede a Parigi che sviluppa una tecnologia proprietaria per automatizzare, personalizzare e misurare la pubblicità audio digitale. I prodotti Audion sono utilizzati dai principali media e podcaster per conto di marchi che sono icone a livello mondiale. Tra i prodotti Audion c’è Audion Adserver, che utilizza una tecnologia avanzata per abbinare la pubblicità ai podcast lato server, gestendo e indirizzando in tempo reale i budget e i relativi spot su ogni applicazione, ogni dispositivo e ogni player audio.

Grazie ad Audion Adserver è possibile lanciare, ottimizzare e misurare tutte le campagne audio digitali utilizzando un Ad Server progettato per soddisfare i requisiti specifici dei formati audio, compatibile con gli standard audio DAAST e VAST di IAB.

 

Audion Adserver in Italia con Open Radio

 

Audion e Open Radio hanno siglato un accordo per la commercializzazione e la system integration dei prodotti Audion sul mercato italiano.

«Quando abbiamo conosciuto i fondatori di Audion, abbiamo subito capito che Audion Adserver sarebbe stata una soluzione semplice, completa ed affidabile, commisurata alle esigenze delle emittenti radiofoniche che intendono monetizzare i propri contenuti anche on demand – ha affermato Alessandro Stefanoni, presidente di Open Radio -. Le funzionalità di Audion Adserver sono state poi estese al servizio di live streaming, completando la copertura di tutto l’inventory di una stazione radio».

Gli sviluppatori di Open Radio hanno già integrato Audion Adserver in M-Caster, il servizio che trasforma i programmi radiofonici in podcast. Pertanto, le stazioni radio o podcaster che desiderano utilizzare M-Caster insieme a questo Ad Server non devono necessariamente avere competenze tecniche: basta iscriversi a un account Audion Adserver (il Team Open Radio sarà di aiuto), pochi clic sul Content Manager di M-Caster e Audion Adserver è connesso!

L’audio in diretta e registrato di un’emittente radio è un grande potenziale da sfruttare, al di fuori delle trasmissioni FM. Con pochi accorgimenti e investimenti minimi, una radio può monetizzare contenuti importanti che già possiede, senza lavoro aggiuntivo, ma aprendosi al mercato della pubblicità digitale e potendo quindi acquisire nuove quote di investimenti in comunicazione da parte dei clienti, che altrimenti sarebbero precluse.

«Noi di Open Radio, che viviamo nelle emittenti radiofoniche, ci siamo posti l’obiettivo di aiutare gli editori non solo nella trasformazione digitale delle loro aziende, ma anche ad aumentare i loro ricavi, garantendosi posizioni competitive nel mercato pubblicitario, che è sempre più “digitale”. Quando una stazione radio o una rete radiofonica o un’agenzia vuole aumentare la qualità della propria offerta, in conformità alle tecniche di targeting e alle metriche della pubblicità digitale, l’integrazione di Open Radio con il software Audion è una soluzione efficace e conveniente», ha concluso Stefanoni.

 

Adserver: molteplici opportunità di ricavo

 

Arthur Larrey, co-fondatore di Audion: «Grazie alla nostra posizione indipendente, forniamo anche accesso alle principali fonti di acquisto di programmatic advertising sul mercato. Progettato per essere plug & play sugli Ad Server professionali esistenti, il nostro SSP audio aiuta a massimizzare le entrate in denaro».

Grazie ad Audion e Open Radio, le radio italiane dispongono quindi di una soluzione integrata già pronta che permetterà loro di monetizzare i propri contenuti attraverso la vendita di spot pubblicitari come preroll, postroll e midroll su podcast e streaming, con tre livelli di opportunità di vendita:

  • Vendita a clienti diretti, trattenendo l’intero ricavo
  • Vendita tramite agenzia, con una quota economica molto competitiva riservata all’editore
  • Programmatic advertising, al fine di monetizzare anche l’inventario invenduto.

 

Insieme agli editori nel dominio dell’audio digitale

 

«Siamo felici di aver instaurato una collaborazione con Open Radio, che verrà estesa ad altri media oltre alla radio, con altri prodotti. Inoltre, come già fa Open Radio, diamo indicazioni agli inserzionisti per comprendere i vantaggi di questi media e aiutiamo gli editori a monetizzare i loro contenuti con le nostre tecnologie», ha concluso Larrey.

Alcuni webinar e corsi – parte del programma di formazione Open Radio Campus – permetteranno agli editori e agli agenti italiani di esplorare il paradigma della pubblicità audio digitale e utilizzare proficuamente gli strumenti per la vendita, la pianificazione e l’implementazione delle campagne.

Touchpoint collegati

Proprietà dell'editore

Sito Web e App.

z

Smart speaker

Smart speaker (serie Amazon Echo)

Televisori connessi ad Internet

Apparecchi TV con chiavetta Fire TV, Smart TV.

Smartphone, tablet e altri device

Dispositivi con Alexa

Aggregatori di podcast

Spotify, Apple Podcasts, Google Podcasts, TuneIn, Stitcher e altri.

Guadagna denaro con la pubblicità audio digitale!

L’ecosistema Open Radio
per l’audio digitale.
Con il tocco umano.

L’ecosistema
Open Radio
per l’audio digitale.
Con il tocco umano.

L’ecosistema Open Radio
per l’audio digitale.
Con il tocco umano.

Piattaforma

Intelligenza artificiale e software applicati all’audio digitale.

Partner

Fornitori di servizi integrati nella piattaforma.

Persone

Competenze editoriali, tecniche e commerciali.

Clienti

Editori di media tradizionali e digitali, agenzie e aziende.

Contatta il team Open Radio.

Contatta
il team Open Radio.

4 + 1 =

Questo sito usa i cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi