Smart speaker e distribuzione di informazioni

21 Set 2020 | Tecnologia

Uno smart speaker (letteralmente “altoparlante intelligente”) è un tipo di altoparlante wireless che insieme ad un microfono e un assistente virtuale integrato all’interno di esso, offre una serie di azioni interattive con l’aiuto di una “parola calda” (“hot word” in inglese). La maggior parte di questi dispositivi è connesso alla rete Wi-Fi. (Definizione tratta da Wikipedia).

Le persone fanno domande e richieste con la loro voce e gli smart speakers rispondono con messaggi audio o inviando comandi ad altri dispositivi domotici, ad esempio per accendere le luci di casa.

Gli smart speaker più diffusi nelle case italiane sono Amazon Echo, dall’ottobre 2018, e Google Home, da Marzo 2018. Il software dell’assistente, già presente anche in molti smartphone, si sta diffondendo in altri dispositivi e ambienti, ad esempio nel cruscotto delle automobili di nuova generazione.

Gli smart speaker, e gli assistenti vocali in generale, ben si prestano per gli editori, le aziende e gli enti che desiderano distribuire breaking news, bollettini informativi o informazioni di utilità all’interno delle loro comunità di riferimento.

 

Come si usano gli smart speaker per ascoltare notizie e informazioni?

 

In generale, alle funzioni base degli smart speaker se ne possono aggiungere altre, specifiche, attraverso “skill” (nel caso di Alexa) ed “action” (nel caso di Google). Le action e le skill si possono paragonare a quelle che sono le app per gli smartphone.

Ci sono due modalità principali a disposizione dell’utente per accedere ai canali informativi desiderati, ottenendo una risposta certa ed esatta dallo smart speaker a seguito di una puntuale domanda:

  • Attivare la skill o action di un’azienda, ente, servizio ecc. A seconda di come è stata programmata, lo smart speaker si limiterà alla riproduzione dei contenuti più recenti oppure guiderà l’utente nella scelta di precise tipologie di contenuti ascoltabili. Ad esempio, con Google Assistant, l’utente pronuncia “OK Google, parla con…”, facendo seguire il nome della action, che solitamente coincide con quello dell’azienda, ente o servizio di comunicazione, e accede così ai contenuti informativi, anche con successive interazioni vocali.
  • Limitatamente agli smart speaker Amazon (Echo ecc.), e in generale quando si usa l’assistente Alexa: aggiungere fonti di notizie al proprio sommario quotidiano e ascoltare quelle più recenti con un comando standard (ad esempio: “Alexa, quali sono le notizie di oggi?”).

 

M-Caster Publisher per le informazioni di servizio sugli assistenti vocali e sulle piattaforme di podcasting

 

Open Radio ha realizzato la versione “Publisher” del suo software M-Caster per editori, agenzie, aziende e enti. M-Caster Publisher permette di creare bollettini informativi scrivendone semplicemente i testi e programmandone la pubblicazione. M-Caster trasformerà il testo in audio attraverso servizi di sintesi vocale, monterà automaticamente su questo audio gli elementi della confezione sonora che sono stati preimpostati dall’utente, eventuali spot pubblicitari in testa e in coda preventivamente programmati, e pubblicherà il tutto come episodio di un podcast alla data e ora previste.

Open Radio può fornire anche le skill e le action per gli assistenti vocali Alexa e Google Assistant, in modo che gli ascoltatori possano richiamare con la voce l’ascolto della puntata più recente del podcast sui loro smart speaker e dispositivi dotati di Alexa e Google Assistant.

A ciascun cliente M-Caster Publisher viene assegnato un account per collegarsi all’area riservata di un sito web dove può inserire in forma testuale i messaggi da diffondere in formato podcast.

Ogni account corrisponde a 5 canali di comunicazione esclusivi dell’azienda o ente, corrispondenti a 5 serie di podcast.

Il servizio completo di trasmissione è così composto :

  • Area riservata per l’inserimento e la gestione dei messaggi da far ascoltare agli utenti
  • Servizi cloud per la generazione dei contenuti audio e la relativa trasmissione agli aggregatori di podcast, alle proprietà dell’editore (sito, app ecc.) e agli assistenti vocali, in modo totalmente automatizzato
  • Applicazioni per gli assistenti vocali (Alexa skill e Google action) – fornite separatamente, sempre da Open Radio – attraverso le quali chi possiede uno smart speaker Amazon o Google o le relative app assistente su altri dispositivi, può ascoltare i bollettini informativi, richiamando con comando vocale il nome scelto dell’editore.

Si consiglia di inserire testi brevi, considerato che il tempo dedicato dagli utenti all’ascolto di un intero bollettino informativo con sintesi vocale non dovrebbe superare i 90”.

 

Che vantaggi dà e come si promuove la presenza su aggregatori e smart speaker?

 

Oltre al vantaggio di offrire ai propri clienti un nuovo canale di comunicazione, un’azienda o brand che debutti su aggregatori e smart speaker si posiziona anche come soggetto al passo con l’evoluzione tecnologica, innovativo e in generale si dà una connotazione positiva che può giovare alla sua percezione da parte dei clienti, degli investitori e dei portatori di interesse in generale.

Sia Amazon, sia Google, dispongono di “store” dove sono pubblicate le Alexa Skill e le Google Action che funzionano sugli smart speakers. L’utente, analogamente a quando vuole installare una nuova app sul suo smartphone, può entrare negli store e cercare le skill di proprio interesse, anche filtrandole per nome o altre chiavi. In molti casi, se ne conosce il nome, le può attivare direttamente con la voce, senza passare dallo store.

È opportuno che le aziende e gli enti che si dotano M-Caster Publisher, action e skill, promuovano verso clienti e cittadini la nuova opportunità di utilizzare gli smart speaker per ricevere le loro informazioni.

Il Team Open Radio comprende esperti di comunicazione commerciale e di impresa su media tradizionali, radio in primis, social network e campagne digital in generale. L’azienda o ente potrà quindi essere affiancata da specialisti per pianificare e realizzare la comunicazione sfruttando i canali esistenti o creando iniziative ad hoc.

L’utilizzo di actions e skills è misurabile attraverso semplici strumenti di analisi online, pertanto se ne può monitorare l’andamento e intervenire di conseguenza sia per ottimizzare la qualità del servizio (contenuto, numero di aggiornamenti ecc.), sia per promuoverlo adeguatamente se necessario.

 

Come si può personalizzare l’esperienza d’uso da parte dell’utente?

 

Ogni skill e action presente sugli store è corredata di nome, logo, descrizione e altre informazioni fra cui consigli sulle frasi da pronunciare per le principali funzioni. I messaggi di benvenuto e della voce che guida l’utente nell’interazione con lo smart speaker sono sempre concordati in fase di programmazione della skill o action con l’azienda o ente committente.

È possibile implementare soluzioni personalizzate per chi desiderasse disporre di più canali tematici, con action e skill diverse per ciascun canale, oppure uniche per tutti i canali ma con possibilità di ascoltare i contenuti di ciascun canale rispondendo alla voce guida che proporrà l’elenco dei temi o categorie o canali disponibili. Un esempio è quello della skill o action di un giornale online, che potrebbe consentire all’utente di selezionare le notizie di categorie specifiche come cronaca, cultura o sport.

Risorse Open Radio

M-Caster

Distribuzione automatica multi piattaforma.

w

Skill e Action

Software per Alexa e Google Assistant

Aumenta il potenziale della tua stazione radio!

L’ecosistema Open Radio
per l’audio digitale.
Con il tocco umano.

L’ecosistema
Open Radio
per l’audio digitale.
Con il tocco umano.

L’ecosistema Open Radio
per l’audio digitale.
Con il tocco umano.

Piattaforma

Intelligenza artificiale e software applicati all’audio digitale.

Partner

Fornitori di servizi integrati nella piattaforma.

Persone

Competenze editoriali, tecniche e commerciali.

Clienti

Editori di media tradizionali e digitali, agenzie e aziende.

Contatta il team Open Radio.

Contatta
il team Open Radio.

15 + 14 =

Questo sito usa i cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi